Divisa di Giuseppe Manno

TIPOLOGIA

Abito d’epoca

TITOLO

Divisa di Giuseppe Manno

AUTORE

testo

ANNO

1817-1831

MISURE

MATERIE E TECNICHE

Cotone, panno

COLLOCAZIONE

Sala 1

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

La semplice camicia bianca, l’alto colletto e la cravatta del medesimo colore completano, assieme alla stretta giacca nera con falde a coda di rondine e dai preziosi bottoni e ricami dorati, la divisa indossata dal Manno.

Importanti documenti del periodo sono le due onorificenze appuntate sul lato sinistro della giacca, le stesse che si riproporranno più volte in diversi dipinti e nei busti conservati al museo: quella di Cavaliere dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, conferita al Manno il 6 dicembre 1817, e quella dell’Ordine Civile di Savoia.

La prima è una croce in oro, dai bracci trilobati, smaltata di bianco, giustapposta ad una croce di otto punte e patente in smalto color verde smeraldo. La seconda è una croce d’oro smaltata di azzurro al cui centro il monogramma dorato del fondatore dell’Ordine, Re Carlo Alberto, campeggia su uno sfondo bianco. Completa il tutto il nastro a tre liste, di colore bianco ai lati ed azzurro al centro. L’onorificenza, che al momento dell’istituzione dell’Ordine poteva essere conferita soltanto a 40 cavalieri, premiava il Manno “Al merito civile – 1831”,  come cita la scritta incisa sul retro della croce.