Veduta di Monte Murado

TIPOLOGIA

Litografia

TITOLO

Veduta di Monte Murado

AUTORE

G. Cominotti, E. Marchesi

ANNO

1827

MISURE

54×38

MATERIE E TECNICHE

Litografia

COLLOCAZIONE

Sala 3

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

Fa parte della “Raccolta di N. XVI vedute prese sulla Centrale strada di Sardegna dedicate a S. E. Il Marchese di Villahermosa di sua Patria amatore zelantissimo MDCCCXXXII, disegnate dal vero tra il 1827 ed il 1832 ed incise presso l’officina litografica di Madmoiselle Formentin a Parigi nel 1932, una delle più in voga dell’epoca.

La tortuosa strada “Carlo Felice” taglia il paesaggio del Marghine, più precisamente il grande massiccio trachitico di Monte Murado, così chiamato per la sua atipica forma che ricorda un’antica fortezza.

In primo piano tre cavalieri trottano in direzione del monte, verso una nuvola scura che incornicia l’orizzonte.

Anche in questo caso, in basso, le diciture relative ai disegnatori ed ai litografi sono disposte come nei precedenti. Unica differenza è la menzione di un diverso paesaggista: Jacottet.