Ritratto di Mons. Cossu

TIPOLOGIA

Ritratto

TITOLO

testo

AUTORE

Sini

ANNO

1835-1838

MISURE

29×35

MATERIE E TECNICHE

Acquerello

COLLOCAZIONE

Sala 5

NOTIZIE STORICO-CRITICHE

L’acquerello fa parte della serie utilizzata per la creazione dei ritratti litografici inclusi da Pasquale Tola nel suo Dizionario Biografico degli uomini illustri di Sardegna (Tola 1838), disegnati dal vero dal Sini, da Perico Ayres poi e litografati da Demetrio Festa come ricorda lo stesso Tola nelala prefazione dei suoi volumi.

All’interno della cornice rotonda è effigiato Monsignor Cossu, vescovo di Bosa.

Il ritratto, ricavato come ricorda il Tola “dal quadro originale esistente nella Sacristia dei PP. Serviti di Sassari”, si differenzia molto dalla litografia eseguita dall’Ayres che lo raffigura altéro ed aristocratico.

Stando alla descrizione che il Tola ne fa invece nel suo Dizionario Biografico degli Uomini Illustri di Sardegna, doveva invece trattarsi di un uomo umile, portato per le scienze ed alla continua ricerca del sapere.