Sistema Informativo Museale

Il Sistema Informativo Museale (SIM) è un database della struttura espositiva, delle opere, dei reperti, dei documenti e delle installazioni presenti a Casa Manno. Realizzato dalla Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” grazie al contributo della Fondazione di Sardegna e del MiBACT, il SIM è composto di quattro differenti livelli progettuali riferiti a Casa Manno che si sposano all’interno di un risultato finale unico nella sua attuazione e nella sua interfaccia.

Il primo livello è quello delle opere, catalogate e descritte secondo gli standard ministeriali: tipologia dell’opera, titolo, autore, anno di realizzazione, dimensioni, materiale e tecniche, collocazione all’interno del museo, notizie storiche e critiche. Tale lavoro di catalogazione, in parte già affrontato nella pubblicazione Giuseppe Manno precedentemente citata, è stato ulteriormente ampliato e uniformato per poter essere ripetuto non solo nello stesso contesto di Casa Manno (laddove l’esposizione venisse cambiata), ma anche in contesti museali – e non solo – differenti.

Il secondo livello è cartografico, operato secondo una geolocalizzazione della struttura museale nei confronti dell’intorno algherese e la conseguente localizzazione delle diverse opere presenti nella struttura. Sono state infatti rappresentante le piante in scala dei tre piani di esposizione del museo, con l’inserimento in queste di tutte le opere riferite al primo livello di progettazione. All’interno della pianta in scala sono state collocate opere e installazioni, già schedate con un proprio identificativo, tale da rendere queste piante vere e proprie planimetrie interattive.

Il terzo livello è composto dal virtual tour di Casa Manno. Costruito attraverso l’unione a 360° di numerosissime foto ad alta risoluzione, tra le quali è possibile muoversi in modo semplice e intuitivo e visualizzare tutti i contenuti multimediali con un semplice clic, il virtual tour è accessibile da PC, tablet e smartphone, compatibile con il giroscopio e dunque utilizzabile anche con la tecnologia VR.

Il quarto livello, infine, è costituito dall’interfaccia che unisce i tre precedenti livelli.