A Giuseppe Manno: poesia di Luigino Erbì

Casa Manno ringrazia il signor Luigino Erbì, autore della poesia A Giuseppe Manno,  scritta in occasione delle celebrazioni per il centocinquantennale della morte del politico e intellettuale algherese, e gentilmente donata al museo.

A Giuseppe Manno

Tra terr’e mare, nel mondo venuto,
come onda e vetta ti ergi arguto,
con scibile d’onore intessuto.

L’isolana terra, che l’acque fan prigioniera,
di beni t’ha bardato, per lott’e vita vera,
floreata come serto di buona primavera.

Sì, chè oltre le acque, con esempio
e penna, poter’e onore, hai fatto tempio,
che a tanti, con mente ingrata fan scempio.

Per modestia, il passo hai ceduto,
alle soglie di qualche potere, avuto
però, onore di barone, amato e creduto.

Dei Savoia amico, e da essi titolato,
segno di rango, e preside amato,
sì che grande storia hai lasciato.

Tu eccelli, tra quei della tua terra,
amante di essa, in pac’e in guerra;
il tuo dire, di essa tanto disterra.

Peccato, chè come mito non hai appoggio:
come la tua terra isolato, come poggio,
poc’altura e merito nel giusto alloggio.

Alghero, terra natia e dei primi vagiti,
che nel verde polmone sproni agli inviti,
col tuo severo busto, a storici partiti.

Ma Torino, ladra dei tuoi giorni,
tolta ti ha l’aria dei tuoi dintorni,
nell’ultimo respiro nei natali adorni.

Ma altri meriti, per la storia narrata,
che scuola, in tua terr’amata,
dovea essere present’e stimata.

L’italica storia, nel tuo passare,
intrisa d’audacia per nuovo andare,
della tua terra s’è servita con benestare.

In essa, delle basi del primo stato,
da essa grano e legna han levato,
dai romani ai Savoia hanno disossato.

Punizion,’e dispregio fu la nostra terra
di conquist’e saccheggi, spesso in guerra
ma questo concetto ancor non s’afferra.

Oggi, miraggio e stupore, nel tempo solare,
fa eco lontano, per natura di terr’e mare,
ma l’isolano, anche su questo, ha poco fare!

Luigino Erbì
Alghero, 15/12/2018

L’impero dei popoli del mare: Valeria Putzu a Casa Manno

Casa Manno ha il piacere di invitarvi alla presentazione del libro L’impero dei popoli del mare di Valeria Putzu (Arkadia Editore). L’evento avrà luogo sabato 26 gennaio, con inizio alle ore 18:00, presso la sala Multimediale. Interloquirà con l’autrice Francesco Masia.

“La storia mai raccontata delle alleanze e delle strategie che diedero impulso alla nascita della civiltà occidentale. L’impero dei popoli del mare costituisce un importante tassello sulla scoperta dell’identità dei Popoli del mare e sul loro grado di civilizzazione. Un volume ricco di riferimenti a evidenze archeologiche, siti e testimonianze poco conosciute che contribuisce a fare luce su un fenomeno assai complesso, che testimonia le capacità degli Sherdan e il loro alto grado di civilizzazione”.

Valeria Putzu è nata a Cagliari nel 1971, si è laureata in Architettura a Firenze, e si è poi trasferita a Barcellona dove, dopo un master in Urbanistica, ha lavorato in importanti studi di architettura e urbanistica della città catalana. Tra le altre cose gestisce un’attività turistica in Sardegna e ha perfezionato la sua formazione storica e archeologica, approfondendo il periodo più antico della civiltà dei Sardi.

Leggi tutto “L’impero dei popoli del mare: Valeria Putzu a Casa Manno”

1868-2018: Roberta Filippelli e Ignazio Caruso a Casa Manno

In occasione delle celebrazioni per il centocinquantennale dalla morte di Giuseppe Manno, siamo lieti di invitarvi al rilancio della mostra “Il Conservatore” di Roberta Filippelli, a cura di Mariolina Cosseddu, che si terrà domenica 16 dicembre, con inizio alle ore 17:30, presso le sale del museo.
La mostra interpreta la figura del grande storico, politico e intellettuale algherese in chiave contemporanea sottoponendo l’immagine statuaria (realizzata da Pietro Canonica nel 1894) a una serie di varianti fotografiche di grande suggestione visiva. L’allestimento si articola in diverse sezioni multimediali che indagano la personalità del Manno nei suoi aspetti intimi e famigliari, oltre al contesto della città così vissuto dal futuro magistrato prima della sua definitiva partenza per Cagliari e Torino.

Seguirà il reading di Ignazio CarusoLettere a G. – Partito dall’isola e non più tornato“, con gli interventi musicali di Alessandro Puggioni (violino) e Riccardo Pinna (piano elettrico).

Leggi tutto “1868-2018: Roberta Filippelli e Ignazio Caruso a Casa Manno”

150: Alghero celebra Giuseppe Manno

A 150 anni dalla sua morte, Alghero celebra uno dei suoi cittadini più illustri.

Dal 7 al 31 dicembre, Giuseppe Manno sarà al centro di una serie di appuntamenti che, con vari linguaggi e generi diversi, ripercorrono la sua lunga esperienza letteraria, storiografica, politica e amministrativa, puntando i riflettori sulla aspetti della vita privata rintracciabili nei suoi scritti e nei suoi carteggi, dal rapporto con la moglie Tarsilla all’amore per il violino, senza mai dimenticare Alghero e la Sardegna.
Il progetto nasce dalla collaborazione del Comune di Alghero e della Fondazione Alghero con la Fondazione di ricerca storica Giuseppe Siotto di Cagliari, l’Associazione Dante Alighieri – Comitato di Alghero e il Liceo Classico G. Manno di Alghero.

Il ciclo di eventi è inserito dall’assessorato regionale della Cultura tra le “Manifestazioni celebrative di figure di protagonisti della storia e della cultura della Sardegna” L.R. del 20 settembre 2006, n.14, art.21 comma 1, lett. s) Annualità 2018.

PROGRAMMA EVENTI:
Leggi tutto “150: Alghero celebra Giuseppe Manno”