AUSTRIAMENTIS2020: nuova esposizione di Karin Fisslthaler

Proseguono gli appuntamenti di AUSTRIAMENTIS2020: Casa Manno ha il piacere di invitarvi a visitare la nuova esposizione intitolata “I Miss You” di Karin Fisslthaler, artista in residenza con borsa di studio del Land Salzburg. Il progetto, come di consueto ospitato dalla Galleria CULT (Bastioni Marco Polo 39a/b), è a cura di Valentina Piredda-Sardinia.

Leggi tutto “AUSTRIAMENTIS2020: nuova esposizione di Karin Fisslthaler”

Casa Manno presenta IMPRIM-AT3

Casa Manno ha il piacere di invitarvi al nuovo appuntamento del progetto AUSTRIAMENTIS2020: la Galleria CULT di Alghero (presso Bastioni Marco Polo 39a/b) ospiterà l’esposizione IMPRIM-AT3, arti grafiche da Vorarlberg, Stiria, Alta Austria, Burgenland e Vienna, a cura di Valentina Piredda-Sardinia.
 
In mostra, fino a martedì 22 settembre, l’arte moltiplicata attraverso le opere di Heller Ulmer, Gretl Thuswaldner, Judith Nicolussi, Alexandra Uccusic, Andreas J. Hirsch, Manu Tober ed Eva Möseneder.

AlgheroTicket: un passo verso la bellezza

Casa Manno è lieta di comunicarvi che, a partire da oggi, sarà possibile acquistare un biglietto unico per scoprire le eccellenze culturali e paesaggistiche di Alghero.

Le tipologie di prezzo sono due:
– AlgheroTicket (ticket unico) € 20,00 valido per un adulto;
– AlgheroTicket Family € 40,00 (valido per due adulti e tre figli fino ai 14 anni di età)

Leggi tutto “AlgheroTicket: un passo verso la bellezza”

Casa Manno riapre al pubblico

Casa Manno e Fondazione di ricerca Giuseppe Siotto hanno il piacere di annunciarvi che le porte del museo riapriranno al pubblico a partire da domani, venerdì 3 luglio, dalle ore 16:00 alle ore 20:00.
 
Al fine di garantire la massima sicurezza dei visitatori, e
fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, verranno seguite le linee guida per la riapertura dei musei e dei luoghi della cultura statali previsti dai Decreti Legge n°19 (del 25 marzo 2020) e n°33 (16 maggio 2020), qui riassunte:
 
Mascherine: l’utilizzo di mascherine protettive sarà obbligatorio per tutti i visitatori e gli utenti, anche per i bambini di età superiore a 6 anni.
 
Distanziamento interpersonale: durante la visita, e per l’intero periodo di permanenza all’interno della struttura, sarà necessario mantenere sempre la distanza di sicurezza, evitando assembramenti nelle sale espositive e nelle aree di transito. Gli accessi saranno contingentati e le visite si svolgeranno lungo il percorso indicato dalla Direzione. L’utilizzo dell’ascensore sarà consentito solo a portatori di disabilità e accompagnatori, per un massimo di due persone per volta.
 
Norme di comportamento: all’interno delle sale espositive permarrà il consueto divieto di toccare teche, oggetti, opere e superfici, divieto esteso anche agli articoli esposti nel bookshop. L’utilizzo di touch screen e installazioni multimediali interattive sarà limitato e consentito solo se dotati di guanti monouso forniti dal personale. Il servizio di guardaroba è sospeso, pertanto i visitatori sono pregati di presentarsi con il minimo di accessori personali, evitando bagagli, zaini e borse voluminosi.
 
Casa Manno garantirà la rigorosa pulizia giornaliera degli ambienti, delle postazioni multimediali e delle aree comuni con particolare riferimento alle superfici di frequente utilizzo; adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria e rispetto delle raccomandazioni concernenti sistemi di ventilazione e di condizionamento; ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani in ogni singolo piano della struttura accessibile al pubblico, ivi compresi i servizi igienici dotati di gel disinfettanti e detergenti antibatterici.
Vi ricordiamo che Casa Manno è aperta ogni venerdì, sabato, domenica e lunedì dalle ore 16:00 alle ore 20:00.
 
Casa Manno non è dotata di POS, pertanto sarà possibile acquistare i biglietti solo in contanti al costo di 5.00 € (intero) e 3.00 € (ridotto per under 26 anni, over 65 e giornalisti)
 
Per evitare file all’accoglienza e alla biglietteria, e contingentare al meglio gli ingressi a orari prestabiliti, sarà possibile prenotare la visita scrivendo all’indirizzo infomuseocasamanno@gmail.com oppure chiamando al numero 3911254574.
 
Vi aspettiamo.

Gocciadopogoccia: gli artisti supportano la Protezione Civile

In tempi difficili e incerti come questi che stiamo attraversando, Casa Manno e Fondazione di ricerca Giuseppe Siotto avviano un’iniziativa volta a sostenere la Protezione Civile attraverso la sensibile disponibilità di molti artisti che doneranno uno o più lavori a prezzi simbolici. Le opere, custodite nelle sale del museo sotto la tutela del direttore e della curatrice Mariolina Cosseddu, potranno essere prenotate all’indirizzo infomuseocasamanno@gmail.com o acquistate direttamente tramite bonifico usando le seguenti coordinate bancarie della Regione Sardegna

Tesoreria del Banco di Sardegna

Causale: Emergenza Coronavirus – Donazione alla Protezione Civile

IBAN IT72L0101504999000070673111

(https://www.regione.sardegna.it/j/v/2568?s=405834&v=2&c=289&t=1)

Le donazioni possono essere effettuate anche a beneficio della sede nazionale della Protezione Civile, tramite le seguenti coordinate bancarie:

Banca Intesa Sanpaolo Spa

Filiale di Via del Corso, 226 – Roma

Intestato a Pres. Cons. Min. Dip. Prot. Civ.

IBAN: IT84Z0306905020100000066387

BIC: BCITITMM

(http://www.protezionecivile.gov.it/media-comunicazione/news/dettaglio/-/asset_publisher/default/content/emergenza-coronavirus-attivato-il-conto-corrente-per-le-donazioni)

Le opere acquistate potranno essere ritirate a Casa Manno al termine dell’emergenza Covid-19 (con notifica di bonifico per le donazioni online). Ricordiamo che l’intero ricavato, senza passaggi intermedi, andrà interamente devoluto alla Protezione Civile.

Gli artisti che volessero donare una o più opere possono contattarci all’indirizzo infomuseocasamanno@gmail.com (e in copia conoscenza a mariolacosseddu@gmail.com) specificando titolo, anno di esecuzione, tecnica utilizzata, dimensioni e prezzo dei lavori.

Do ut des: gocciadopogoccia si potrà riempire un mare di generosa partecipazione con il contributo di tutti.

Nasce dalla sensibilità degli artisti del territorio la proposta di trasformare questo tempo incauto e crudele in una generosa tesa di mano verso chi opera in condizioni difficili e precarie. Come la Protezione civile a cui è indirizzata l’iniziativa che da quest’oggi prende avvio grazie al sostegno del Museo Casa Manno di Alghero e della Fondazione di ricerca Giuseppe Siotto di Cagliari. Gli artisti potranno donare uno o più lavori personali e li metteranno a disposizione di coloro che, acquistando a prezzo simbolico – ben lontano quindi dalla valutazione di mercato – l’opera scelta, potranno inviare direttamente alla Protezione civile l’importo devolvendolo quindi interamente alla causa sociale e sanitaria. Il museo si fa garante della iniziativa conservando idealmente le opere che, a fine emergenza e in osservanza delle norme in garanzia dell’assoluta sicurezza dei visitatori, andranno a far parte di una collettiva da allestire all’interno del Progetto Casa Manno per il contemporaneo prima di essere consegnate ai loro proprietari. Questa pagina accoglierà immagini, informazioni e prezzi dei lavori che il pubblico potrà visionare e indicare come propria scelta. Quel pubblico che da tempo segue con interesse le attività del Museo e che è chiamato, in questo caso, a essere parte attiva e coinvolgente di un’operazione la cui buona riuscita è affidata alla suscettibile attenzione di ognuno di noi. Così, in un momento sospeso e immobile, una realtà inconoscibile e indecifrabile, l’arte, con il contributo di tutti, torna a giocare una partita vincente“. Mariolina Cosseddu

Leggi tutto “Gocciadopogoccia: gli artisti supportano la Protezione Civile”