Le ragioni evolutive del disturbo bipolare

Casa Manno ha il piacere di invitarvi alla conferenza “Le ragioni evolutive del disturbo bipolare”, a cura di Andrea Murru, MD, PhD. L’incontro, con ingresso gratuito, si terrà venerdì 10 agosto con inizio alle ore 19:00 presso la sala Multimediale e verrà introdotto da Mauro Porcu, giornalista, scrittore e Direttore del museo.

La storia delle malattie psichiatriche ha proceduto di pari passo con la storia della specie umana. Nelle più antiche civiltà le malattie della mente sono state identificate e descritte, in qualche modo inquadrate nei paradigmi culturali dell’epoca. In generale, per molto tempo si è vista la malattia mentale come un dono, una maledizione o punizione divina. Per questo motivo, a lungo, il trattamento dei disturbi mentali fu delegato a preti o sciamani. A partire dall’Illuminismo si iniziarono a ipotizzare cause organiche per i disturbi psichiatrici, ma solo a partire dalla seconda metà del XX secolo furono individuati trattamenti efficaci. Al giorno d’oggi, esiste evidenza scientifica sufficiente a dimostrare un meccanismo genetico complesso come fattore fondamentale nella causa di malattie psichiatriche gravi come la schizofrenia o il disturbo bipolare. Ma se i geni trasportano informazioni utili e quando alterati causano delle malattie, esiste forse una ragione evolutiva del perché i disturbi psichiatrici si manifestino negli esseri umani? Il caso del disturbo bipolare dell’umore, un disturbo psichiatrico caratterizzato dalla ricorrenza di episodi depressivi e episodi di eccessiva attivazione definiti “maniacali”, può fungere da utile esempio per comprendere come i tratti associati a questa patologia psichiatrica abbiamo favorito l’evoluzione della specie umana, e come esistano dei meccanismi di interazione sociale soggiacenti ai quadri clinici che oggi è possibile –fortunatamente- affrontare con trattamenti di comprovata efficacia“. A. Murru

Leggi tutto “Le ragioni evolutive del disturbo bipolare”