Gocciadopogoccia: gli artisti supportano la Protezione Civile

In tempi difficili e incerti come questi che stiamo attraversando, Casa Manno e Fondazione di ricerca Giuseppe Siotto avviano un’iniziativa volta a sostenere la Protezione Civile attraverso la sensibile disponibilità di molti artisti che doneranno uno o più lavori a prezzi simbolici. Le opere, custodite nelle sale del museo sotto la tutela del direttore e della curatrice Mariolina Cosseddu, potranno essere prenotate all’indirizzo infomuseocasamanno@gmail.com o acquistate direttamente tramite bonifico usando le seguenti coordinate bancarie della Regione Sardegna

Tesoreria del Banco di Sardegna

Causale: Emergenza Coronavirus – Donazione alla Protezione Civile

IBAN IT72L0101504999000070673111

(https://www.regione.sardegna.it/j/v/2568?s=405834&v=2&c=289&t=1)

Le donazioni possono essere effettuate anche a beneficio della sede nazionale della Protezione Civile, tramite le seguenti coordinate bancarie:

Banca Intesa Sanpaolo Spa

Filiale di Via del Corso, 226 – Roma

Intestato a Pres. Cons. Min. Dip. Prot. Civ.

IBAN: IT84Z0306905020100000066387

BIC: BCITITMM

(http://www.protezionecivile.gov.it/media-comunicazione/news/dettaglio/-/asset_publisher/default/content/emergenza-coronavirus-attivato-il-conto-corrente-per-le-donazioni)

Le opere acquistate potranno essere ritirate a Casa Manno al termine dell’emergenza Covid-19 (con notifica di bonifico per le donazioni online). Ricordiamo che l’intero ricavato, senza passaggi intermedi, andrà interamente devoluto alla Protezione Civile.

Gli artisti che volessero donare una o più opere possono contattarci all’indirizzo infomuseocasamanno@gmail.com (e in copia conoscenza a mariolacosseddu@gmail.com) specificando titolo, anno di esecuzione, tecnica utilizzata, dimensioni e prezzo dei lavori.

Do ut des: gocciadopogoccia si potrà riempire un mare di generosa partecipazione con il contributo di tutti.

Nasce dalla sensibilità degli artisti del territorio la proposta di trasformare questo tempo incauto e crudele in una generosa tesa di mano verso chi opera in condizioni difficili e precarie. Come la Protezione civile a cui è indirizzata l’iniziativa che da quest’oggi prende avvio grazie al sostegno del Museo Casa Manno di Alghero e della Fondazione di ricerca Giuseppe Siotto di Cagliari. Gli artisti potranno donare uno o più lavori personali e li metteranno a disposizione di coloro che, acquistando a prezzo simbolico – ben lontano quindi dalla valutazione di mercato – l’opera scelta, potranno inviare direttamente alla Protezione civile l’importo devolvendolo quindi interamente alla causa sociale e sanitaria. Il museo si fa garante della iniziativa conservando idealmente le opere che, a fine emergenza e in osservanza delle norme in garanzia dell’assoluta sicurezza dei visitatori, andranno a far parte di una collettiva da allestire all’interno del Progetto Casa Manno per il contemporaneo prima di essere consegnate ai loro proprietari. Questa pagina accoglierà immagini, informazioni e prezzi dei lavori che il pubblico potrà visionare e indicare come propria scelta. Quel pubblico che da tempo segue con interesse le attività del Museo e che è chiamato, in questo caso, a essere parte attiva e coinvolgente di un’operazione la cui buona riuscita è affidata alla suscettibile attenzione di ognuno di noi. Così, in un momento sospeso e immobile, una realtà inconoscibile e indecifrabile, l’arte, con il contributo di tutti, torna a giocare una partita vincente“. Mariolina Cosseddu

Leggi tutto “Gocciadopogoccia: gli artisti supportano la Protezione Civile”

1868-2018: Roberta Filippelli e Ignazio Caruso a Casa Manno

In occasione delle celebrazioni per il centocinquantennale dalla morte di Giuseppe Manno, siamo lieti di invitarvi al rilancio della mostra “Il Conservatore” di Roberta Filippelli, a cura di Mariolina Cosseddu, che si terrà domenica 16 dicembre, con inizio alle ore 17:30, presso le sale del museo.
La mostra interpreta la figura del grande storico, politico e intellettuale algherese in chiave contemporanea sottoponendo l’immagine statuaria (realizzata da Pietro Canonica nel 1894) a una serie di varianti fotografiche di grande suggestione visiva. L’allestimento si articola in diverse sezioni multimediali che indagano la personalità del Manno nei suoi aspetti intimi e famigliari, oltre al contesto della città così vissuto dal futuro magistrato prima della sua definitiva partenza per Cagliari e Torino.

Seguirà il reading di Ignazio CarusoLettere a G. – Partito dall’isola e non più tornato“, con gli interventi musicali di Alessandro Puggioni (violino) e Riccardo Pinna (piano elettrico).

Leggi tutto “1868-2018: Roberta Filippelli e Ignazio Caruso a Casa Manno”

150: Alghero celebra Giuseppe Manno

A 150 anni dalla sua morte, Alghero celebra uno dei suoi cittadini più illustri.

Dal 7 al 31 dicembre, Giuseppe Manno sarà al centro di una serie di appuntamenti che, con vari linguaggi e generi diversi, ripercorrono la sua lunga esperienza letteraria, storiografica, politica e amministrativa, puntando i riflettori sulla aspetti della vita privata rintracciabili nei suoi scritti e nei suoi carteggi, dal rapporto con la moglie Tarsilla all’amore per il violino, senza mai dimenticare Alghero e la Sardegna.
Il progetto nasce dalla collaborazione del Comune di Alghero e della Fondazione Alghero con la Fondazione di ricerca storica Giuseppe Siotto di Cagliari, l’Associazione Dante Alighieri – Comitato di Alghero e il Liceo Classico G. Manno di Alghero.

Il ciclo di eventi è inserito dall’assessorato regionale della Cultura tra le “Manifestazioni celebrative di figure di protagonisti della storia e della cultura della Sardegna” L.R. del 20 settembre 2006, n.14, art.21 comma 1, lett. s) Annualità 2018.

PROGRAMMA EVENTI:
Leggi tutto “150: Alghero celebra Giuseppe Manno”

“Il Conservatore” a Casa Manno

Casa Manno è lieta di invitarvi alla mostra “Il Conservatore” di Roberta Filippelli, a cura di Mariolina Cosseddu, che si terrà sabato 12 maggio, in occasione di Monumenti Aperti, con inizio alle ore 18.00 presso le sale del museo.
La mostra interpreta, a 150 anni dalla morte di Giuseppe Manno, la figura del grande storico, politico e intellettuale algherese in chiave contemporanea sottoponendo l’immagine statuaria (realizzata da Pietro Canonica nel 1894) a una serie di varianti fotografiche di grande suggestione visiva. L’allestimento si articola in diverse sezioni multimediali che indagano la personalità del Manno nei suoi aspetti intimi e famigliari, oltre al contesto della città così vissuto dal futuro magistrato prima della sua definitiva partenza per Cagliari e Torino.
La mostra sarà visitabile durante il corso dell’intero anno dedicato all’illustre cittadino Algherese.

Leggi tutto ““Il Conservatore” a Casa Manno”