Open Lights: Marcello Simeone a Casa Manno

Casa Manno e Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto” vi invitano all’inaugurazione di Open Lights, personale di Marcello Simeone, cura di Simona Campus. Interactive designer, Giulio Lai. L’evento, con ingresso gratuito, si terrà venerdì 31 agosto a partire dalle ore 19. La mostra sarà visitabile fino al 28 settembre nei giorni di venerdì, sabato, domenica e lunedì, dalle ore 16.00 alle ore 20.00.
 
Con il patrocinio della Società Dante Alighieri – Comitato di Alghero.

Leggi tutto “Open Lights: Marcello Simeone a Casa Manno”

Il posto delle foglie. Antonio Bardino a Casa Manno

Casa Manno per il contemporaneo ha il piacere di invitarvi all’inaugurazione della mostra “Il posto delle foglie” di Antonio Bardino. L’evento, patrocinato dalla Società Dante Alighieri – Comitato di Alghero con la curatela dalla professoressa Mariolina Cosseddu, avrà luogo domenica 12 agosto con inizio alle ore 19.00 presso la sala Multimediale. L’allestimento sarà visitabile fino a domenica 26 agosto, con ingresso gratuito.

Una mostra come un giardino dismesso, uno spazio come aiuole abbandonate, le stanze del museo come i margini dimenticati di strade secondarie non più attraversate dalla presenza umana: è la scommessa (e la sfida) di Antonio Bardino a spingere lo sguardo (il nostro) dove non vorremmo, spiazzati da una natura che si riprende il proprio posto, la propria vitalità. Simulacri di una condizione silenziosa, appartata, defilata dal clamore del mondo, i fogliami schivi e incerti, in transito verso luoghi ignoti, conquistano la propria autonomia e si espandono sulla tela in un proliferare organico e necessario. In questo personale diario visivo Bardino dichiara la propria poetica con una scelta concettuale e linguistica coraggiosa, non facile e non immediatamente leggibile nella ricchezza esornativa di questi giardini senza giardinieri, di queste “malas erbas” che, a dispetto di tutto, reclamano se stesse“. Mariolina Cosseddu

Leggi tutto “Il posto delle foglie. Antonio Bardino a Casa Manno”

Le ragioni evolutive del disturbo bipolare

Casa Manno ha il piacere di invitarvi alla conferenza “Le ragioni evolutive del disturbo bipolare”, a cura di Andrea Murru, MD, PhD. L’incontro, con ingresso gratuito, si terrà venerdì 10 agosto con inizio alle ore 19:00 presso la sala Multimediale e verrà introdotto da Mauro Porcu, giornalista, scrittore e Direttore del museo.

La storia delle malattie psichiatriche ha proceduto di pari passo con la storia della specie umana. Nelle più antiche civiltà le malattie della mente sono state identificate e descritte, in qualche modo inquadrate nei paradigmi culturali dell’epoca. In generale, per molto tempo si è vista la malattia mentale come un dono, una maledizione o punizione divina. Per questo motivo, a lungo, il trattamento dei disturbi mentali fu delegato a preti o sciamani. A partire dall’Illuminismo si iniziarono a ipotizzare cause organiche per i disturbi psichiatrici, ma solo a partire dalla seconda metà del XX secolo furono individuati trattamenti efficaci. Al giorno d’oggi, esiste evidenza scientifica sufficiente a dimostrare un meccanismo genetico complesso come fattore fondamentale nella causa di malattie psichiatriche gravi come la schizofrenia o il disturbo bipolare. Ma se i geni trasportano informazioni utili e quando alterati causano delle malattie, esiste forse una ragione evolutiva del perché i disturbi psichiatrici si manifestino negli esseri umani? Il caso del disturbo bipolare dell’umore, un disturbo psichiatrico caratterizzato dalla ricorrenza di episodi depressivi e episodi di eccessiva attivazione definiti “maniacali”, può fungere da utile esempio per comprendere come i tratti associati a questa patologia psichiatrica abbiamo favorito l’evoluzione della specie umana, e come esistano dei meccanismi di interazione sociale soggiacenti ai quadri clinici che oggi è possibile –fortunatamente- affrontare con trattamenti di comprovata efficacia“. A. Murru

Leggi tutto “Le ragioni evolutive del disturbo bipolare”